Un pensiero su “Gli scout cattolici e l’omosessualità “I capi gay sarebbero un problema”

  1. Non conosco la struttura organizzativa/gerarchica che regola la vita all’interno dell’Agesci e e dello scoutismo in generale e quindi, dal paragrafo finale dell’articolo, non mi è chiaro quale valore ed autorevolezza abbiano effettivamente queste “linee guida” in rapporto alle scelte che verranno concretamente prese dagli scout su questi temi. Certo è che sembra tanto l’ennesimo passo indietro farcito di posizioni a volte inaccettabili, a volte ampiamente opinabili quando non sono chiaramente dettate dall’ignoranza.
    Non molto tempo fa mi era sembrato di capire che il dibattito all’interno dello scoutismo riguardo a queste tematiche desse spazio ad opinioni più critiche e possibiliste rispetto alle tesi che fanno riferimento alla gerarchia cattolica. A quanto sembra le cose non stanno così, oppure sarà arrivata la solita “lavata di capo” dall’alto per riportare tutti “nei ranghi”. Che tristezza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *