Gli studenti romani contro l’omofobia: «It’s just love» (video)

da Repubblica.it del 4 giugno 2012

di Marco Pasqua

Più di duemila studenti delle scuole superiori, tra Italia, Olanda, Belgio ed Estonia, impegnati contro l’omofobia.
Finanziato dalla commissione europea, il progetto Niso, di cui è capofila la Provincia di Roma, ha visto scendere in campo tre licei romani, per difendere e promuovere pari diritti per le persone omosessuali e transgender, attraverso la realizzazione di sei video. Human Pride, Discrimin-Action, Drag Queer e Just Love, sono alcuni dei nomi dei gruppi di lavoro nei quali si sono organizzati, durante l’ultimo anno scolastico, gli alunni dei licei «Giordano Bruno», «Socrate» e «Vivona».
Un vero e proprio «edu-game», quello al quale hanno preso parte, basato sulla creazione di prodotti multimediali, al fine di dar vita ad una proposta politica concreta per combattere le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale. I video dei ragazzi e delle ragazze, tutti di età compresa tra i 16 e i 19 anni, sono poi stati sottoposti al giudizio del web (tramite il sito dell’iniziativa: www.voiceout.eu) e di una giuria di qualità, capitanata da Andrea Occhipinti. Il 7 giugno, la premiazione dei vincitori.
Le quattro scuole vincitrici in ognuno dei Paesi coinvolti saranno premiate con un viaggio a Bruxelles dove avranno la possibilità di presentare una proposta al Parlamento Europeo contro le discriminazioni. «Siamo felici di aver guidato questa bella iniziativa contro l’omofobia. Le differenze sono una risorsa, non sono mai un problema», commenta il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, che comunicherà i vincitori nell’ambito di un evento previsto all’Itis «Galilei», a Roma. In questo video, dal titolo It’s just Love, vediamo il filmato realizzato dagli studenti del liceo «Vivona»

guarda il video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *