Il gesuita che sfida i conservatori: “La Chiesa accolga i gay, l’omofobia è un peccato”

8 giugno 2017
da la Repubblica.it, Paolo Rodari

Intervista a James Martin, fra gli scrittori più influenti negli Usa. Il suo libro “Building a Bridge” ha ottenuto la prefeazione del cardinale Farrell. Ed è subito polemica

Roma. È uno degli scrittori americani più letti in America. Editorialista sul New York Times  e sul Time, interviene spesso su Fox news e NBC. Scrive libri di spiritualità. Il gesuita padre James Martin, consulente principe del nuovo film di Martin Scorsese Silence, ha da poco dato alle stampe un nuovo libro esplosivo: “Building a Bridge”, dedicato all’accoglienza delle persone Lgbt. Nella prefazione del libro il cardinale Kevin Farrell, Prefetto del Dicastero vaticano per i Laici, Famiglia e Vita, scrive: “Un benvenuto e tanto necessario al libro che aiuterà i vescovi, i sacerdoti, i collaboratori pastorali e tutti i capi della chiesa a svolgere un più compassionevole ministro per la comunità LGBT. Il libro contribuirà inoltre ai cattolici LGBT a sentirsi più a casa in quella che è, dopo tutto, la loro chiesa”…… clicca e continua a leggere sul sito di repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *