immacolata concezione – seconda di avvento

“ti coprirà con la sua ombra”
solennità dell’immacolata concezione di Maria
e seconda domenica di avvento
(8-9 dicembre 2012)

 

madonna dell’attesamadonna dell’attesa – santa maria dei servi – bologna

 

“Cos’altro ha detto, cos’altro”, chiedeva Iosef affannato con la testa tra le mani, gli occhi a terra. “Sforzati di ricordare, Miriam, è importante, cos’altro voleva far sapere?”. Gli uomini danno tanta importanza alle parole, per loro sono tutto quello che conta, che ha valore. Iosef le voleva per poterle serbare, riferire. Immaginò subito le conseguenze legali. L’annuncio dell’angelo aveva rotto la nostra promessa. Ero incinta di un angelo in avvento, prima del matrimonio. Perciò chiedeva altre parole da riportare all’assemblea, in cerca di una difesa di fronte al villaggio.
[…] Mi sforzavo di ricordare qualcosa per consolarlo. Mi stava a cuore il suo sgomento, mi importava di lui mortificato dalla rottura del nostro patto di unione.
Non m’importava delle conseguenza, da un’ora all’altra io non appartenevo più alla legge. Provavo a ricordare, ma mi veniva solo un’allegria, una festa per quella nicchia in corpo che mi faceva madre senza aiuto di uomo.

erri de luca
“in nome della madre” 

 

Esulto e gioisco nel Signore,
l’anima mia si allieta nel mio Dio,
perché mi ha rivestito delle vesti di salvezza,
mi ha avvolto con il manto della giustizia,
come una sposa adornata di gioielli. (Is 61,10)
antifona di ingresso dalla liturgia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *