La Regione Veneto approva all’unanimità la mozione anti-omofobia

dal Mattino di Padova, 8 febbraio 2012

Il consiglio regionale compatto nel ribadire il no alle discriminazioni motivate da orientamento sessuale e identità di genere

VENEZIA Il consiglio regionale del Veneto ha approvato, all’unanimità, una mozione (primo firmatario Pietrangelo Pettenò), che chiede l’impegno della Regione per la prevenzione e la lotta ad ogni forma di discriminazione legata all’orientamento sessuale e all’identità di genere.

Il documento, presentato nel 2011 all’inizio della legislatura, dai consiglieri della Federazione della Sinistra e del Partito Democratico impegna la giunta veneta a sollecitare il Parlamento italiano ad approvare una normativa specifica che tuteli le cittadine ed i cittadini contro ogni forma di discriminazione legata all’orientamento sessuale e all’identità di genere.

La mozione impegna, inoltre, la giunta veneta a far sì che la giornata mondiale contro l’omofobia abbia nel territorio regionale un’adeguata risonanza e veda il massimo coinvolgimento delle istituzioni e a dare vita ad iniziative destinate a sensibilizzare l’opinione pubblica verso la cultura delle differenze, la prevenzione e la condanna degli atteggiamenti e dei comportamenti di natura omofobica e transfobica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>