Maurice

regia di James Yvory, 1987
con James Wilby e Hugh Grant,
dal romanzo omonimo di Edward Morgan Forster

Cambridge, 1909. Maurice Hall, giovane studente universitario, si innamora del compagno di studi Clive Durham e vive con lui un difficile rapporto amoroso, privo di qualsiasi fisicità, che porta però il giovane Maurice a una consapevolezza più profonda del proprio orientamento sessuale. Destinato a una brillante carriera di avvocato, Clive decide di rompere definitivamente il suo legame con Maurice e si sposa. Forster, durante l’elaborazione del romanzo, sostenne in una lettera che il lieto fine, per una storia simile, era obbligatorio. Maurice trova infatti un nuovo amore, completo, che lo rende libero. (wikipedia)

Maurice