Padova, stanco di essere offeso, ventenne gay denuncia i genitori

da Il Mattino di Padova del 26 febbraio 2013

Stanco di essere offeso, dopo aver fatto «coming out» sul suo orientamento sessuale, un ventenne padovano ha denunciato i propri genitori. Ora la denuncia si trova sul tavolo della procura euganea con l’ipotesi di accusa di offesa all’onore e al decoro della persona. Era da tempo che il giovane meditava di rivolgersi ai carabinieri per mettere fine ai molteplici epiteti omofobi che gli apostrofavano mamma e papà, ai quali si era confidato ammettendo di essere omosessuale.

Pensava, il 25enne, di ricevere comprensione e invece la sua confessione gli si è ritorta contro. Ad ogni minimo contrasto, soprattutto in questo periodo che il 25enne è disoccupato e non trova lavoro, sebbene la sua famiglia sia agiata, scattano i richiami con aggettivi di disprezzo, tutti riferiti alla sua omosessualità. Così, dopo aver subito giorno per giorno offese d’ogni tipo, il 15 febbraio scorso ha varcato il cancello della caserma dell’Arma deciso di adire le vie legali contro i genitori.

Un pensiero su “Padova, stanco di essere offeso, ventenne gay denuncia i genitori

  1. Mi dispiace per la sofferenza che questo ragazzo probabilmente deve sopportare, ma non posso che congratularmi con lui per la sua scelta!
    Per lui tutti i migliori auguri perchè possa vivere sereno, anche lontano da mamma e papà… purtroppo i genitori non si possono scegliere!!!
    AlbertOne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *