The Seminarian

da CinemaGay.it

il film The Seminarian
Titolo: The Seminarian [Il seminarista]
Produzione: Stati Uniti d’America
Lingua: inglese
Anno: 2010
Genere: drammatico
Regista: Joshua Lim
Sito web: http://www.theseminarianmovie.com/

TRAMA E COMMENTO
Il riservato, romantico e gay velato Ryan (l’affascinante Mark Cirillo) è il promettente studente di un rigido seminario evangelico di fama internazionale. Nonostante la posizione ostile della scuola verso l’omosessualità, Ryan ha due compagni di classe gay, Gerald e Anthony, ai quali confida abitualmente i suoi segreti. Ryan è anche molto affezionato alla sua religiosa e devota madre, che naturalmente non sa nulla delle inclinazioni sessuali del figlio. Ora è al semestre finale degli studi teologici e deve preparare un’importante tesi teologica che gli permetterà di proseguire gli studi all’università che ha sempre desiderato frequentare. Mentre sta lavorando alla sua tesi dal titolo “Il regalo divino dell’amore”, inizia una relazione con Bradley (Eric Parker Bingham), un ragazzo che ha conosciuto su internet che però sembra alquanto indeciso a impegnarsi seriamente. Bisognoso di chiarimenti si rivolge a Gerald e Anthony per conoscere come sono riusciti a realizzare tra loro un legame d’amore così forte. Nello stesso tempo Ryan deve conciliare i suoi sentimenti con quanto sta scrivendo sulla sua tesi teologica…

Il regista di Singapore Joshua Lim ci offre una coinvolgente storia di fede e fondamentalismi, di amore e sensualità, attraverso il ritratto di un ragazzo gay tormentato da un ambiente omofobo e ipocrita. Un appello cinematografico per una fede più comprensiva ed umana mentre stiamo assistendo ad una rinascita religiosa sollecitata da un sistema sociale conservatore presente in molti paesi.

N.d.R.: il DVD è uscito il 10 aprile 2012, ma è in formato Regione 1 (USA e Canada) e senza sottotitoli in italiano; può essere acquistato su Amazon USA o su Amazon UK.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *