veglia vittime omofobia 2013

 

EmmanueleVegliaOmofobia2013

Anche quest’anno in molte città d’Italia e d’Europa cristiani provenienti da diverse confessioni e cammini di fede (cattolici, valdesi, veterocattolici, metodisti, battisti…) nei giorni precedenti e successivi il 17 maggio 2013, giornata mondiale per la lotta all’omofobia, saranno in veglia con i credenti omosessuali o dedicheranno i culti domenicali di domenica 19 maggio per ricordare tutte le vittime della violenza omofobica.

Anche quest’anno la preghiera si fa segno tangibile di testimonianza e di riflessione nelle nostre Chiese e nella nostra società perché non dimentichiamo che «nell’amore non c’è timore!» (1 Giovanni 4,18).

Le veglie ecumeniche di preghiera e i culti domenicali per le vittime dell’omofobia, giunti alla loro settima edizione, vogliono ricordarci che non possiamo stare in silenzio quando milioni di fratelli e di sorelle soffrono nel mondo (minacciati, torturati e anche uccisi in alcuni Paesi) solo perché esistono, solo perché amano e vogliono vivere l’affettività che il Signore ha dato loro.

Ecco perché il gruppo Emmanuele di Padova invita tutte le persone di buona volontà, le comunità cristiane, le chiese evangeliche e le parrocchie cattoliche, le associazioni laiche ed ecclesiali del territorio ad aderire a questa iniziativa e a partecipare alla Veglia ecumenica che, in collaborazione con la Chiesa valdese e con la Chiesa Luterana di Padova, il gruppo celebrerà venerdì 17 maggio 2013 nella chiesa di Santa Caterina d’Alessandria a Padova in via Cesare Battisti 245 alle 20,45.

Per conoscere le città dove si pregherà per le vittime dell’omofobia visita la pagina di progetto Gionata

logo2012